Il nostro pubblico

Si rivolge alle figure decisionali (packaging, purchasing, engineering, R&D, logistics, quality control, operations manager) dell’industria alimentare (alimenti freschi e conservati), bevande, detergenza casa e persona, cosmesi, farmaceutica, elettrodomestici ed elettronica di consumo, cartoleria e giocattoli, bricolage e giardinaggio, prodotti per la casa e l’auto. Accanto all’area dei prodotti di consumo, COM.PACK comprende anche le principali aziende che producono e movimentano prodotti intermedi (materie prime, componentistica, semilavorati, prodotti zootecnici e per l’edilizia, ecc.).
Il profilo del pubblico di riferimento è completato dai principali operatori-utenti del packaging, quali le società di servizi logistici e della ristorazione commerciale e collettiva, le catene della distribuzione moderna al dettaglio e all’ingrosso dei settori alimentare non alimentare; tra i fornitori di servizi si annoverano agenzie di progettazione (industrial e graphic desiger), docenti, analisti, ricercatori e progettisti presso università, centri di ricerca pubblici e privati, laboratori accreditati, associazioni, consorzi e istituti specializzati. Infine, per completezza del progetto editoriale, COM.PACK ha scelto di coinvolgere le più importanti realtà e figure decisionali degli assessorati ambiente, territorio e attività produttive di comuni, provincie e regioni, le stazioni di committenza, le più importanti municipalizzate e un numero selezionato di energy manager.

The magazine is dedicate to the packaging decision-makers/buyers in specific technical areas (purchasing, engineering, R&D, logistics, quality control, technical directors of factories, logistic directors), marketing ( marketing directors, product managers, trade marketing managers) and studies/projects (industrial projects and graphic designers, universities, public and private research centers, laboratories, Associations and specialized institutions).

Schermata 2017-09-19 alle 12.56.57

COM.PACK SI RIVOLGE ALLE SEGUENTI FIGURE PROFESSIONALI:

AREA PRODUTTIVA
68%

-Responsabili delle funzioni purchasing, engineering, R&D, logistics, quality control, operations, direttori di produzione dell’industria (beni di largo consumo, beni durevoli e prodotti intermedi).
– Responsabili delle funzioni marketing, trade marketing e prodotto (product manager) dell’industria, energy manager.

AREA LOGISTICO-DISTRIBUTIVA
4%

-Responsabili packaging e marca commerciale delle catene della distribuzione moderna e della ristorazione commerciale e collettiva.
-Responsabili acquisti, gestione di flussi e piattaforme di terze parti logistiche.

AREA RICERCA, SVILUPPO E CONSULENZA
5%

-Docenti, analisti, ricercatori, progettisti presso università, centri di ricerca pubblici e privati, laboratori accreditati, associazioni (di categorie d’impresa, di professionisti e di consumatori), consorzi e istituti specializzati, agenzie di graphic e structural design.

AREA RIFIUTI-EMISSIONI
10%

-Decisori d’acquisto dei più importanti enti locali (comuni, provincie, regioni), direttori tecnici di municipalizzate e stazioni di committenza degli enti pubblici, aziende private specializzate in recupero, riciclo e servizi ambientali, ARPA.

AREA SOLUZIONI TECNICHE
12%

-Fornitori di soluzioni per il confezionamento (produttori di macchine automatiche, materiali e imballaggi, servizi), riciclatori-recuperatori, costruttori di impianti, componenti e servizi per la gestione-valorizzazione dei rifiuti.

AREA SERVIZI
1%

-Banche, servizi, fiere, uffici stampa, agenzie di comunicazione, società di certificazione, ecc

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio